La nostre sementi EMERALD

Ricerca – Prove in campo – Passione – Supporto tecnico

Ogni blend di sementi che proponiamo è composto dalle migliori varietà a livello mondiale testate e valutate per le nostre condizioni pedoclimatiche.

Caratteristiche

  • Purezza e germinabilità elevatissime
  • Colorazione scura
  • Alta resistenza alla siccità
  • Minore crescita verticale
  • Alta resistenza al calpestio
  • Eccellente resistenza ai patogeni

Purezza: solo lotti “00”

Germinabilità: 92-98%

Le Linee Star Seed e Blue Seed

Star Seed

La linea Star Seed contiene solo cultivars americane di ultima generazione di colore scuro, a rapido insediamento ed endofizzate, cioè trattate con microrganismi amici che proteggono da attacchi patogeni.

Stadio: Lolium perennis 65% – Poa perennis 35%

Risultato estetico di prestigio, vegetazione  molto fine ed elevata auto propagazione grazie alla Poa. Molto resistente alle malattie ed alle sollecitazioni, perfetto nei campi sportivi.

Country: Festuca arundinacea 90% – Poa pratensis 10%

Basse necessità idriche, resistente alla siccità ed alle malattie, vegetazione robusta.

Garden: Lolium perennis 70% – Festuca rubra rubra 20% – Poa pratensis 10%

Miscuglio equilibrato, di alta qualità e buon valore estetico, perfetto per giardini residenziali anche leggermente ombreggiati.

Overseeding: Lolium perennis 100%

Miscela di Lolium co lore scuro, ideale per rigenerazioni e trasemine di campi sportivi e prati ornamentali diradati.

Blue Seed

Nella linea Blue Seed sono posizionati i miscugli ideali per realizzare aree estese, rustiche da sfruttare intensamente. Mantenendo una buona resa estetica.

Advance: Lolium perennis 55% – Festuca rubra 25% Poa pratensis 20%

rapida formazione della zolla, elevata competizione con la Poa annua, ridotte necessità irrigue, resistente alla siccità ed alle malattie. Tessitura fine.

Riviera: Festuca arundinacea 80% – Poa pratensis 10% – Lolium perennis 10%

Miscuglio rustico, resistente alla siccità e per questo adatto a semine estive, resistente al calpestio

Rigenerazione: Lolium perennis 100%

Bassa manutenzione, ideale per aree estese, crescita ridotta, idoneo anche per zone ombreggiate.

Shadow:Festuca arundinacea 75% – Festuca rubra rubra 25%

Resistente alla siccità, adatto a giardini ombreggiati

Letto di semina

La creazione di un prato di successo nasce con l’attenzione posta fin dall’inizio, con l’analisi del tipo di terreno. Questo permette di decidere quali lavorazioni fare, eventualmente quali interventi attuare e poter fare la scelta migliore del prato da seminare. Tessitura, dotazione di sostanza organica, inclinazione, esposizione, umidità e fertilità. Per vivere in salute con un bell’aspetto il prato ha l’esigenza di avere un terreno ‘ideale’.

Il letto di semina è la condizione ideale per il germogliamento del nuovo tappeto erboso. Le operazioni sono le stesse che si praticano per la preparazione del letto di posa. (Vedi letto di posa)

Rimozione infestanti, vangatura manuale o meccanica per dissodare e pulire il terreno da radici sassi e detriti ed eventualmente interrare materiali ammendanti. Zappatura per affinare le zolle, meccanica con la motozappa o manuale, seguita dalla regolazione della superficie con il rastrello ed eventuale presemina.

Quindi procedere con la semina e la rullatura per appianare ulteriormente la superficie e far aderire meglio il seme al terreno. Il periodo migliore per effettuare queste lavorazioni dipende da molte variabili come tipologia di terreno, umidità etc, chiedeteci una consulenza e vi potremo dare indicazioni per ottenere il meglio.

Come seminare

Fatta la scelta del miscuglio piu’ adatto alle condizioni pedoclimatiche e rispondente alle esigenze della committenza si puo’ procedere alla semina, avendo l’accortezza di verificare che le temperature siano adatte alla germinazione.

Nelle nostre regioni vengono utilizzare le specie microterme che nascono tra i 15 e 25°C, indicativamente tra marzo-aprile e fine agosto-ottobre. La semina a fine estate è generalmente più efficace per la stagione umida e piovosa che segue ed il maggior controllo delle infestanti.

Per assicurare una leggera copertura della semente procedere con una rastrellatura o distribuzione di terriccio per prato. Procedere quindi con rullatura ed irrigazioni, leggere e frequenti per mantenere la superficie sempre umida, diradandole quando l’erba avrà superato il cm di altezza, aumentando pero’ la durata. Questo stimolerà l’approfondimento delle radici.

Ripetere la rullatura quando i fili d’erba avranno raggiunto i 6-7 cm per favorire l’accestimento con l’emissione di nuovi getti dal culmo e rassodare il terreno.

Appena la vegetazione raggiungerà i 10 cm è fondamentale procedere con il primo taglio, asportando 3cm con un tosaerba dalle lame molto affilate.

Copyright © Prato Verde Bassi (CH)

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Navigando in questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Utilizziamo cookie tecnici e di profilazione di terze parti, necessari a fornire i nostri servizi, se prosegui nella navigazione del nostro sito, questi verranno caricati nel tuo computer.

Chiudi